Dic 5, 2017

5 nutrienti per raffreddore e influenza

raffreddore e influenza

Il modo più efficace di proteggersi dai comuni raffreddori e dall’influenza consiste nel rafforzare il nostro sistema immunologico. È stato dimostrato che molti nutrienti potenziano notevolmente il sistema immunitario, migliorando e curando raffreddore e influenza. Di seguito ve ne consigliamo alcuni.

Vitamina D
La ricerca ha mostrato che l’ottimizzazione dei livelli di vitamina D rappresenta una delle migliori strategie per mantenersi in salute ed evitare i comuni raffreddori, l’influenza e altri virus stagionali. Tramite una catena di reazioni chimiche, la vitamina D aumenta la produzione di una sostanza chiamata catelicidina nelle cellule del sistema immune, come le cellule killer naturali (NK), neutrofili e monociti, che attaccano i patogeni invasori.

 Vitamina C
La vitamina C è particolarmente abbondante nei globuli bianchi. I globuli bianchi attirano invasori estranei, per poi distruggerli con enzimi e radicali liberi. La vitamina C protegge i globuli bianchi dai danni durante tale processo. E aumenta la produzione e la funzione di altri componenti del sistema immune, incluse le cellule killer naturali e l’interferone (un messaggero biochimico che promuove l’attività antivirale).

La vitamina C non viene prodotta dal corpo, quindi deve essere ottenuta con altri mezzi. Un modo consiste nel mangiare più delle cinque porzioni di frutta e verdura raccomandate quotidianamente. Poiché è poco probabile che la maggior parte delle persone consumino sufficiente vitamina C nella loro dieta, si raccomanda di assumere un integratore, in particolare nei momenti in cui si è colpiti da raffreddore o influenza.

Lievito di birra
Si tratta di uno dei lieviti più studiati e viene utilizzato da secoli per preparare pane, birra e vino. Il lievito di birra aumenta di quattro volte l’attività delle cellule killer naturali (NK). Questa maggiore efficacia consente al sistema immunitario di funzionare a livelli superiori con meno cellule NK, evitando al corpo lo stress e il dispendio energetico di doverne produrre di più.

Glutatione, broccoli

Glutatione
Il glutatione è un composto presente in ogni singola cellula del nostro organismo ed è indispensabile per la vita stessa. Se ciascuno di noi possedesse un “misuratore di glutatione” all’interno del corpo, simile al misuratore di benzina di un’automobile, occorrerebbe mantenerlo sempre il più pieno possibile per ottenere una funzione immunologica ottimale e un invecchiamento salutare.

Tutti i gruppi alimentari contengono glutatione, ma le fonti più ricche sono le verdure crucifere, come i cavolini di Bruxelles, il cavolfiore, i broccoli, il cavolo, il cavolo cappuccio, il crescione, ecc.

 Propoli
Il propoli è la resina marrone, cerosa e appiccicosa che le api raccolgono dai germogli degli alberi essudati, che vanta incredibili proprietà antisettiche, antibatteriche, antimicotiche, antivirali, antinfiammatorie e antipiretiche (antifebbrili), il che lo rende un ottimo alleato contro i virus.

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.

  • Spagnolo
  • Francese
  • Italiano
  • Portoghese, Portogallo

Recent Comments